Meditazione

Vi salutiamo, o Maria Immacolata, piena di grazia tu che dal primo istante della tua esistenza, dalla tua concezione, è stata preservata da ogni peccato, perché saresti diventata la Madre del Salvatore.

Gesù, Tu il Figlio ben amato dal Padre, noi Ti lodiamo per l’Amore che il tuo Sacro Cuore ci svela. Trafitto per noi, è diventato Fontana di gioia e Sorgente di vita eterna. Gesù , l’invocazione del tuo Nome ci pacifica e ci sorregge nella Speranza.

È vero, giorno e notte, io sto alla porta del tuo cuore. Sono li, anche quando non mi ascolti, anche quando dubiti che potrebbe essere IO. Attendo il minimo segno di una risposta da te, sia il sussurro di un invito che mi permettesse di entrare.

O Signore della mia anima, Come siete il vero amico! Voi, l'Onnipotente, Tutto vi è possibile quando lo desiderate! No, mai cessate di amare quelli che vi amano!

O Dio Amo Te solo. Cerco solo Te. Non voglio servire che solo Te. Tu solo devi essere il mio Maestro.

Chi sei tu, dolce luce che mi ha inondato E illumina l'oscurità del mio cuore? Tu mi conduci per mano come una madre, E se mi lasciassi andare di me, non potrei fare un passo di più.

Spirito di Cristo risorto, Santo Spirito, se sapessimo cosa possiamo chiederti per pregare come si conviene! Ma ecco il balbettare delle nostre preghiere passano attraverso il crogiolo della nostra povertà, la nostra poca fede.

La Pasqua modella il volto dei cristiani su quello della speranza, del coraggio, della misericordia, dell'audacia evangelica: la morte è stata vinta, Cristo ha vinto dagli inferi !.....

Dio ha tanto amato il mondo che per lui, ha dato ciò che ha di più caro, il suo unico Figlio. Questo non è venuto per giudicarci, ma per salvarci. Tutto questo sicuramente ha molto sorpreso Nicodemo: un Dio che non vuole giudicare o punire, ma salvarci, per amore per noi e per tutti gli uomini!

Il cristianesimo si differenzia da altre religioni, perché alla sua origine troviamo un dato di fatto, una persona, una esperienza storica: l'esperienza di fede di Abramo; la liberazione dall'Egitto, e, soprattutto, ciò che è accaduto nel corso della settimana che chiamiamo "santa", la passione del Signore, la morte sulla croce, la discesa al sepolcro e la risurrezione il terzo giorno.

Pagine