Corrispondenza de ERI

Tra i molti eventi ecclesiali del primo trimestre dell'anno, vorrei fare riferimento a due  molto significativi: la GMG di Panama 2019 e l’anniversario degli 80 anni di quell'incontro memorabile che è all'origine dell'End.

Carissimi equipier: l'esperienza di poter condividere con tante coppie e sacerdoti all'interno del Movimento, fa sì che la mia gratitudine a Dio e alla Chiesa diventino una continua lode e un riconoscimento dell'azione del Signore nei cuori e negli animi dei suoi figli.

Cinquant'anni fa, l'indimenticabile e santo Paolo VI pubblicò l'Enciclica Humanae Vitae, che segna senza dubbio una pietra miliare nella storia della Chiesa e sarà così riconosciuta in futuro, nella storia dell'umanità. È un testo che presenta la bellezza dell'amore coniugale e il valore e la grandezza della vita umana. Arrivò in un momento in cui la tecnologia e il materialismo rafforzarono la rottura tra sessualità e amore e tra sessualità e vita.

Un saluto del Consigliere Spirituale

Carissime coppie, Papa Francesco ha recentemente pubblicato una lettera apostolica in forma di "Motu proprio" rivolto ai Vescovi, in cui ricorda loro che dobbiamo "imparare a dire addio". Il Papa ha fatto riferimento alle dimissioni cui sono invitati i Vescovi, quando raggiungono l'età di 75 anni. Dopo una vita dedicata al servizio della Chiesa nelle più alte responsabilità, i vescovi devono riposarsi e preparare, secondo la bella espressione di Benedetto XVI, l' "ultimo viaggio".

Durante i viaggi che ho fatto a servizio del Movimento, sono stato molto confortato dall’incontrare tanti equipiers che mi hanno riconosciuto, grazie al fatto che il mio viso e i miei pensieri sono noti attraverso le foto e i messaggi che vi ho inviato con regolarità attraverso il Corriere dell’ERI

Al Collége Internazionale di Florianòpoli nel luglio scorso il tema generale era il versetto del Vangelo di San Giovanni che dice:“Senza di Me voi non potete fare nulla” (Gv 15,5). Questa affermazione di Gesù significa che noi abbiamo un bisogno assoluto di essere uniti a Lui, per ottenere la Vita eterna, essendo Lui stesso la Vita.

Uno dei temi di studio nel nostro Movimento è il ruolo del Consigliere Spirituale nell’Equipe Notre Dame.

Il nostro carisma e la nostra missione in quanto Movimento sono essi stessi inestimabili, malgrado la semplicità e la chiarezza del loro oggetto: aiutare le coppie a percorrere il cammino della santità.

Abbiamo discusso molto, negli ultimi tempi, all’interno del nostro Movimento sul senso della nostra missione nella Chiesa oggi. Questo risponde ai recenti appelli di papa Francesco, ai suoi messaggi alle famiglie.

Pagine