Una Parola per l'Avvento

Version imprimable PDF version Partager sur Twitter Partager sur Facebook

Siamo in un bel tempo liturgico: l ‘Avvento.

Tempo che ci chiama e ci invita a prepararci per vivere e celebrare il mistero dell ‘Incarnazione del Verbo di Dio e la sua nascita dentro di noi. In Avvento noi che crediamo in Gesù, il Cristo, riconosciamo  la triplice dimensione del tempo: la storia passata che ricordiamo e celebriamo; il presente nel quale rendiamo visibile Gesù che nasce continuamente ; il futuro escatologico che riguarda la venuta definitiva del Signore.

Nel ricordare facciamo memoria delle meraviglie operate da Dio per noi e nel corso della storia della salvezza ; vivere in questi giorni il nostro impegno nel credere, testimoniamo la presenza del Signore Gesù tra di noi con il lavoro per la giustizia e la pace ; e nel preparare il futuro siamo chiamati a vivere vigilando nello scorrere dei giorni per la realizzazione piena.

E’ un tempo privilegiato per rivedere la nostra vita,  accogliere Gesù Cristo che ci trasforma e proiettarci verso la pienezza dell'incontro definitivo.

In Avvento guardiamo ai grandi personaggi della Bibbia :il profeta Isaia che, con la sua poesia, le sue  belle immagini e  annunci  ci invita a prepararci ; Giovanni , il Battista, che annuncia la Sua imminente presenza ; e Maria, la madre piena di grazia, che spera fiduciosa e darà alla luce il Figlio Salvatore.

Prego Dio che la bella liturgia di questo tempo (con le sue preghiere, le letture bibliche, il prefazio della celebrazione eucaristica) ci permetta di avvicinarci santamente alla Natività che presto celebreremo.

P. Ricardo Londoño Domínguez,
Consigliere ERI